Bali: Isola degli Dei e Paradiso Indonesiano

Conosciuta come l’Isola degli Dei, Bali è un’isola paradisiaca dell’Indonesia, che ha molto da offrire ai suoi visitatori. Questo luogo è una miscela unica di templi antichi, spiagge tropicali, indimenticabili tramonti, arte e cultura locale, danze antiche, paesaggi attraenti e alcuni dei migliori alberghi del mondo; Bali offre una selvaggia bellezza che affascina i visitatori.

Comunemente scelta come meta per i viaggi di nozze, Bali è anche uno dei luoghi preferiti dai surfisti e dagli amanti degli sport acquatici. Qui si trovano alcuni degli alberghi più belli del mondo ad un prezzo tutto sommato accessibile, spettacolari ville con piscina e case private, lusso e relax. In quest’ isola la nozione di spazio e tempo si perde e il mondo lontano da qui cessa di esistere.

bali-cartina

Bali fa parte delle Piccole Isole della Sonda, un arcipelago che, insieme alle Grandi Isole della Sonda, costituisce l’Arcipelago delle Sonda, territorio Indonesiano; L’Isola degli Dei, lunga 145 km e larga 80 km, si trova a 3,2 km ad est dell’isola di Java, nell’Oceano indiano.

La zona montuosa si estende dal centro dell’isola al suo lato est e punto più alto dell’isola è il vcop c, un vulcano attivo di circa 3.142 metri di altezza, che eruttò l’ultima volta nel marzo del 1963. Caratterizzata da un clima tropicale la temperatura media annuale è di 30 gradi, esiste una stagione secca ( da aprile a settembre) e una umida ( da ottobre a marzo). Se volete programmare un viaggio a Bali vi consigliamo i mesi che vanno da Maggio ad Agosto, piove di meno e le temperature sono meno alte e più piacevoli.

Le Spiagge di Bali

Le spiagge di Bali sono famose in tutto il mondo, eco alcune delle più belle:

Jimbaran

jimbaran-bali

Jimbaran è una spiaggia tranquilla, che ultimamente è diventata una destinazione molto popolare per gli amanti del windsurf e della vela. Jimbaran si trova a sud dell’aeroporto, sulla strada che va da Denpasar a Nusa Dua. Venite qui se volete godervi un tramonto mozzafiato.

Kuta

bali-kuta

Kuta è in assoluto la spiaggia più lunga, più popolare e più affollata di Bali. Una spiaggia sicura, di sabbia bianca finissima, dotata di tutti servizi, un piccolo angolo di paradiso con la comodità di una moltitudine di negozi per lo shopping e locali nelle vicinanze.

Legian

Legian è conosciuta come “la spiaggia delle Nazioni Unite” per la mescolanza di locali, turisti e residenti stranieri, che si incontrano qui. Anche qui la sabbia è bianca e bellissima, è una spiaggia vivace che di sera si anima al ritmo della musica.

Lovina

Lovina sulla punta settentrionale dell’isola è una zona di villaggi turistici. Meno affollata di Kuta è dotata di tutti servizi e ideale per chi vuole praticare sport acquatici, sopratutto snorkeling e immersioni.

Soka

bali-sokaSoka è una spiaggia vulcanica piccola e tranquilla, con sabbia scura e rigogliosa vegetazione. Si trova a nord ovest di Denpasar, sulla strada per Gilimanuk.

Sanur

Sanur, è a soli 10 minuti di auto da Denpasar, è una laguna tranquilla che offre le condizioni ideali per il windsurf e altre attività ricreative. Le acque calme di questa spiaggia sono l’ideale per chi vuole rilassarsi e soprattutto per le famiglie con bambini.

Nusa dua

bali-nusa-duaNusa Dua è una recente area lussuosa, situata nell’estremo sud dell’isola. Qui gli alberghi più sontuosi si affacciano sulle splendide spiagge bianche, bagnate da acqua cristallina.

L’ Isola di Nusa Lembongan

pantai_nusa_lembongaan-bali

Questa piccola isola, 5.000 abitanti più i turisti, circa 4 chilometri per 3 , vanta spiagge bianche, distese di mangrovie, ed una splendida barriera corallina, luogo ideale per lo snorkeling. Famosa anche per le sue onde, è una meta molto apprezzata dai surfisti.
Perfetta per una gita, anche in giornata, a Nusa Lembongan, si arriva velocemente via mare, dalla spiaggia di Sanur o dalla baia di Benoa.
Le spiagge dell’isola sono numerosissime, Medewi Beach, Tuban, Uluwatu, Padang Padang, Bingin e Dreamland, sono sono alcune, ce ne sono veramente per tutti i gusti.

I templi di Bali

bali templiA Bali ci sono moltissimi templi induisti, ognuno differente con delle caratteristiche che lo rendono unico e speciale. Se siete sull’isola non perdete l’occasione di visitarne alcuni, ma ricordate che sono luoghi di culto ed è necessario un abbigliamento adeguato e un atteggiamento rispettoso.  Vediamone alcuni:

 

Pura Besakih

baliIl Pura Besakih si trova nella zona est dell’isola, sulle pendici del monte Agung, ed è il tempio più grande di Bali, ed anche il più conosciuto; Negli ultimi anni si è trasformato in una vera e propria attrazione turistica, perdendo un pò della sacralità e dell’intensità che invece si respira altrove. Un pò troppo “commerciale” ma comunque da vedere.
È un enorme complesso costituito da 23 templi,all’entrata ci sono varie guide che si offrono di accompagnare i turisti, ma probabilmente la cosa migliore è visitarlo autonomamente prendendosi i propri tempi per godersi lo spettacolo.

Pura Lempuyang

5-bali

Il Pura Lempuyang è un Tempio del cielo, o meglio un complesso di templi, e se desiderate arrivare al più alto dovrete salire ben 1700 gradini, certo un pò faticoso ma la fatica di salire fino in cima viene abbondantemente ripagata dalla vista.

Pura Goa Lawah

2 baliPura Goa Lawah di trova un pò isolato nella zona di Padang Bai, nella costa sud-est, ed è uno dei templi marini più importanti di Bali. La particolarità di questo tempio è la grotta dove si trova l’altare che è piena di pipistrelli; La leggenda vuole che la grotta sia collegata ad un canale sotterraneo, dove passano gli spiriti dei morti dopo la purificazione attraverso l’acqua, per arrivare al Gunung Agung, il monte Sacro.

Pura Uluwatu

3-bali-pura_uluwatu-16Pura Uluwatu, “Il Tempio degli spiriti del Mare“, è quindi un altro tempio dedicato alle divinità Marine e si trova in cima ad un scogliera ad un altezza di oltre 200 m. nella zona sud dell’isola, a 45 minuti circa da Nusa Dusa.
E’ uno dei templi più belli e spettacolari di Bali;
Osservarlo al tramonto affacciarsi sulle acque dell’Oceano è uno spettacolo magico, rimarrete incantati dal panorama e dalla forza dell’oceano che si infrange sulle rocce, qui le onde sono tra le più alte di tutta l’isola e per questo Pura Uluwatu è soprannominato anche il Tempio di surfisti.

Pura Tanah Lot

4-balitanah-lot-original-6698

Altro tempio dedicato alle divinità Marine che si trova nella costa ovest; ubicato su un isolotto roccioso in mezzo all’oceano è accessibile solo con la bassa marea.
E’ probabilmente tra i più conosciuti e presi d’assalto dai turisti, sopratutto per lo spettacolo che si gode al tramonto, quando il sole che si tuffa nel Pacifico crea colori da togliere il fiato rendendo questo tempio parte di una cartolina indimenticabile.

Pura Taman Ayun

6-baliPura Taman Ayun è un tempio giardino meraviglioso, è delimitato su tre lati dall’acqua e per accedervi si attraversa un suggestivo ponte di pietra con imponenti statue.
L’interno complesso è immerso completamente nel verde è una piccola meravigliosa oasi di tranquillità. E’ meno frequentato di altri Templi più famosi e quindi molto probabilmente qui riuscirete a trovare una dimensione di serenità e pace incantevole.

Molti altri sono i Templi che potrete visitare: Pura Panataran Sasih, Pura Sada, Pura Panataran Sasih, sono sono alcuni, ognuno ha la sua particolarità e ogni persona ne preferisce uno diverso per un motivo diverso, cosa aspettate? Andate a Bali nel paradiso Indonesiano alla ricerca del vostro pezzetto di cielo.

Booking.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here