Breslavia, una perla nella Bassa Slesia tra movida e cultura

Breslavia, da non confondere con Bratislava capitale della Slovacchia, fino a poco più di settant’anni fa, quando è divenuta conquista polacca, è stata una città contesa tra russi, tedeschi, boemi e polacchi appunto.  Siamo nel cuore della Slesia tra Polonia, Republica Ceca e Germania a poche ore da Berlino, Varsavia e Praga. Per Wroclav, così si scrive in polacco, il 2016 è stato un anno da incorniciare: capitale europea della cultura e anche capitale mondiale del Libro.

Breslavia è il capoluogo della Bassa Slesia regione a sud-ovest della Polonia. Una città tra corsi d’acqua e montagne. Breslavia, infatti, è attraversata dal fiume Oder e dai suoi quattro affluenti: Bystrica, Oława, Sleza e Widawa, mentre a sud-ovest della città sorge la catena montuosa dei Sudeti. Il fiume Oder taglia il territorio in numerose isole creando un contesto particolarmente affascinante: l’isola Piasek, Ostrów Tumski, Kępa Mieszczańska, isola Bielarska, isola Słodowa, isola Tamka, isola Młyńska e altre isole minori.

wroclaw-uniwersytet

Come muoversi a Breslavia

Breslavia ha una rete di trasporti pubblici ben organizzata. Tuttavia la soluzione ideale per visitare il centro città è quella di spostarsi a piedi in modo da poter ammirare tutte le bellezze architettoniche che il territorio offre, oppure in bicicletta se la stagione lo permette. La città infatti è ricca di piste ciclabili e mette a disposizione un efficiente servizio di bike sharing. Non è sconsigliato l’uso di automobili: Breslavia non è caotica e non è difficile trovare parcheggio.

I mezzi di trasporto pubblici sono molto consigliati per visitare i posti più distanti dal centro. La città offre una fitta rete di autobus, tram, gondole, navi a vapore! La rete di autobus e tram copre interamente la città: i mezzi circolano tutti i giorni dalle 05.00 alle 23.00 ( nei giorni festivi dalle 06.00 alle 22.00). Anche la rete ferroviaria è ben organizzata: Breslavia infatti è la seconda città polacca per numero di stazioni ferroviarie consentendo in treno di raggiungere anche le varie zone periferiche della città.

muoversi-a-breslavia

Non mancano, inoltre i mezzi turistici. Si va dai tram acquatici, gondole e navi a vapore per provare l’emozione di un indimenticabile tour della città tra fiume e canali, a pullman e trenini turistici per i classici giri panoramici attorno alla città. C’è anche una funivia chiamata “Kolej gondolowa” (treno a gondola). La funivia rappresenta un servizio turistico ma non solo: è infatti a disposizione di personale e studenti del Politecnico che possono usufruirne gratuitamente per raggiungere il polo universitario.

Breslavia i posti da non perdere

Breslavia pullula di musei e luoghi d’arte: mostre d’arte contemporanea ed esposizioni sono all’ordine del giorno al BWA Wrocław  o al Muzeum Współczesne Wrocław. Per godersi pienamente il paesaggio e l’architettura della città passeggiare in centro è l’ideale: partendo dal Rynek, una delle piazze più maestose d’Europa, sarà possibile ammirare le suggestive facciate variopinte delle case ricostruite dopo i bombardamenti della Seconda guerra e la splendida architettura delle chiese di Santa Elisabetta e Maria Maddalena.

facciate-case_-rynek_

Breslavia città degli gnomi

Il vero simbolo di Breslavia sono gli gnomi. In città sono disseminate le statue bronzee di 300 gnomi che rappresentano vari mestieri, ma anche la statua dello spadaccino nudo di fronte alla barocca Aula Leopoldina.

Grajek i Melodiusz

La bellezza del tramonto lungo il fiume Oder

In notturna, o ancor meglio durante il tramonto, non può mancare una passeggiata romantica lungo il fiume Oder: attraversando il ponte most Piaskowy e proseguendo sul most Tumski si arriva a Ostrów Tumski dove tra le isolette in mezzo al fiume e i vari edifici religiosi che circondano il quartiere lo scenario è un toccasana per il cuore e lo spirito.

wroclaw-most

L’orto botanico di Breslavia

Nella stessa zona sarà possibile visitare, alla modica cifra di 10zl (circa 2.50€) il piccolo Orto Botanico un’accogliente oasi di pace aperta tutti i giorni (con orari variabili a seconda delle stagioni) con più di 11.000 specie di piante provenienti dagli ambienti naturali di tutto il mondo.

orto-botanico

Breslavia di notte: la movida tra i locali

Non solo cultura, anche movida. Breslavia è una città giovane che conta oltre 150mila studenti, inclusi molti Erasmus. Per questo è piena di locali di ogni tipo. Dal Capitol, teatro musicale dall’architettura eclettica, ai ristoranti pub e birrerie dell’adiacente via Bosuławskiego. Se si vogliono gustare le migliori birre di produzione locale fate un salto al Rynek, una delle piazze più maestose d’Europa. Li troverete il Piwnica Świdnicka dove si possono assaggiare le migliori birre di produzione locale (compresa l’antichissima birra Baran che risale al 1600), o il birrificio Spiz che mette a disposizione un’accurata selezione di birre artigianali. Se proprio non riuscite a fare a meno di pizza e pasta per qualche giorno dal Rynek sarà possibile raggiungere la Galeria Italiana.

 

 

 

 

 

Booking.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here