Un viaggio nella nuova Tirana

Se fino a poco tempo fa Tirana non era molto raccomandabile e non c’era granchè da visitare, oggi anche se timidamente si sta avvicinando abbastanza bene alle mete imperdibili molto più apprezzate dai turisti di quanto si pensi. Hotel da favola, locali nei quali trascorrere serate e nottate nel pieno divertimento, giovane, vivace, ottima cucina e con prezzi assolutamente bassi o comunque nella media.

Girare per la capitale non è rischioso, la criminalità è in linea con quella di qualsiasi altro paese, ci si può allontanare dal centro e visitare anche le zone limitrofe senza avere alcun timore, si può affittare un’auto o richiedere di essere accompagnati da una guida qualora ce ne fosse di bisogno. Unica pecca, il manto stradale non del tutto sicuro perché ci sono molte buche che potrebbero danneggiare la macchina, quindi fate particolare attenzione limitando la velocità.

tirana

Perché visitare Tirana

Una delle cose oggettivamente particolari e caratteristiche della capitale albanese è senza dubbio il Tirana Ekspress che da sempre ospita performance di artisti internazionali che vogliono farsi conoscere partendo dal basso lanciandosi in esibizioni esilaranti. Oggi l’interno è davvero innovativo perché riproduce una stazione ferroviaria con tanto di panchine e tabelloni con scritti gli orari di partenza e proprio qui ogni giorno è dedicato ad un genere diverso che si tratti di arte, musica o letteratura. Insomma la cultura fa da padrona in un ambiente dal quale ci si aspetta tutt’altro.

255626_198240420222005_100001081458099_521280_7480733_n

Arte e cultura

Il Tirana ekspress è solo un esempio dei tanti che possiamo fare perché in realtà a Tirana ci sono moltissime gallerie e manifestazioni come per esempio la Biennale di Tirana, il Premio Onufri, che è stato organizzato dalla Galleria d’Arte Moderna o il Tirana International Film Festival. La capitale gode anche di un Università di storia dell’arte che ospita eventi culturali di qualsiasi genere.

Cosa visitare

La prima cosa da visitare è sicuramente la piazza piazzaSkanderbeg dove il 28 novembre ogni anno viene celebrata l‘indipendenza dell’Albania dall’impero ottomano e proprio questa data è la più importante per la popolazione. Per questo motivo durante il giorno strade e piazze si riempiono di persone che si divertono e festeggiando con bandiere svolazzanti. Proprio nei pressi di questa piazza c’è una delle moschee più belle ed importanti Xhamia e Et’hem Beut, dietro c’è la Torre dell’orologio e dalla cima della torretorre si apre un ampio panorama che permette di osservare dall’alto la splendida piazza. Proprio vicino ci sono il Teatro dell’opera e il Museo di Storia Nazionale dove è esposto un grande mosaico a muro che rappresenta tutte le vittorie del popolo albanese del passato. Meritano visita anche la Galleria di Arte Nazionale, il TICA, ovvero un hqdefaultistituto di arte contemporanea, il Bunk Art e proprio da poco è stata inaugurata una seconda galleria dello stesso genere dedicata alle vittime del comunismo, la Bunk’Art 2.

Divertimento notturno a Tirana

Per la sera, non può mancare un aperitivol, in questo caso è
consigliato il Pepper Lounge che si trova in Piazza Skanderbeg e dopo la serata potrebbe proseguire a Blloku, che è un ex quartiere “proibito” dove si svolge la vita notturna della città. Per chi volesse sorseggiare degli ottimi cocktail si consigliano Nouvell1e Vague e il Colonial Cafè, mentre Radio è un locale hipster e cool molto particolare, divertimento assicurato. Komiteti invece è un locale indicato per la pausa caffè o per assaggiare la bevanda alcolica albanese il raki. Per gustare del buon vino invece c’è il wine bar Bufe che ha un’ampia selezione di vini.

images

Dove pranzare o cenare

Per il pranzo o per la cena Otium è un ristorante dal menù variabile dato che cambia in base agli ingredienti freschi che si hanno a disposizione, ovviamente la cucina è albanese, invece per manicaretti italiani si può andare al Salt, moderno, raffinato dove tutto è fatto a mano, anche la pasta.

Hotel

Tra i migliori hotel il Kotoni è il più raffinato ed elegante perché dispone di camere abbastanza moderne, ristrutturate da poco, chic e completo, mentre per i più giovani che si accontentano di molto meno potrebbe andare bene il Milingona Hostel, semplice e alla mano gestito da tre giovani sorelle simpatiche e molto disponibili con i propri ospiti. Rimarrete estasiati da questo ricco viaggio.

 

Booking.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here